Mostra > la mostra

 


LA MOSTRA

La Mostra dedicata ad Ireneo Aleandri è l’evento conclusivo del "Progetto Aleandri" che, avviato nel 1995 in occasione del secondo centenario della nascita, ha consentito di analizzare in maniera approfondita e riproporre al pubblico, la figura di un Architetto tra i più insigni dell’ottocento che, operando tra Marche, Umbria e Lazio, ne ha segnato profondamente l’immagine del paesaggio ed in particolare di quello urbano.
La sua attività progettuale, che si è concentrata con particolare attenzione nella realizzazione di Teatri a San Severino Marche, Spoleto, Ascoli Piceno, Pollenza, S. Elpidio a Mare, oltre al celeberrimo Sferisterio di Macerata, oggi contribuisce direttamente a quel benefico intreccio tra Beni di interesse storico-architettonico ed Attività culturali di alto livello che si realizzano al loro interno, producendo una reciproca qualificazione, che è una delle caratteristiche peculiari dell’Italia e del nostro territorio.

La Mostra raccoglie disegni inediti e mai esposti al pubblico, relativi a tutta l’attività dell’autore e che si è voluta itinerante tra i luoghi che in modo più significativo hanno ospitato la sua attività: San Severino Marche, Spoleto e Macerata.
In particolar modo l’utilizzo della tecnologia innovativa di sintetizzazione dei polimeri, ha permesso di esporre plastici ricostruttivi delle architetture progettate e mai realizzate.

Le opere sono organizzate sulla base di quattro sezioni, che si sono volute tutte caratterizzate dalla presenza di solo materiale originale, le quali permettono di ripercorrere la storia dell’attività di Aleandri dalla formazione alle sue principali tre fasi di attività professionale, che si fanno coincidere con le prime esperienze a San Severino Marche, il servizio presso la pubblica amministrazione a Spoleto ed infine l’attività progettuale a Macerata.